Login

Iscriviti a Jourdeló

LibriIl cimitero di Praga

Umberto Eco

di Samuele Graziani

Io, gli ebrei, me li sono sognati ogni notte, per anni e anni.

Per fortuna non ne ho mai incontrati, tranne la puttanella del ghetto di Torino, quando ero ragazzo (ma non ho scambiato più di due parole), e il dottore austriaco (o tedesco, fa lo stesso).

I tedeschi li ho conosciuti, e ho persino lavorato per loro: il più basso livello di umanità concepibile. Un tedesco produce in media il doppio delle feci di un francese. Iperattività della funzione intestinale a scapito di quella cerebrale, che dimostra la loro inferiorità fisiologica. Ai tempi delle invasioni barbariche le orde germaniche costellavano il percorso di ammassi irragionevoli di materia fecale.

Edito da Bompiani il 29 ottobre 2010

Il romanzo ripercorre la storia europea del XIX secolo, tra complotti, intrighi e attentati. Protagonista è il falsario Simone Simonini, che risvegliatosi privo di memoria cerca di ripercorrere la sua vita prendendo appunti su un diario. La ricostruzione delle sue imprese e di quelle del suo alter ego, l’abate Dalla Piccola, conducono il lettore attraverso i meandri più bui dei centri di potere europei, passando per attentati, tradimenti e omicidi. Simonini si scoprirà così agente segreto, cinico, pluriassassino, doppiogiochista e interessato solo al proprio benessere.

Umberto Eco nasce ad Alessandria il 5 gennaio 1932. Laureato in filosofia nel 1954 a Torino è stato, tra l’altro, professore emerito dell’Università di Bologna. Intellettuale italiano di spicco sin dagli anni 50, dopo aver lavorato in RAI, ha dato le basi teoriche al movimento di neoavanguardia Gruppo 63. Condirettore editoriale della casa editrice Bompiani per oltre 15 anni, pubblica numerosi saggi di filosofia, semiotica, linguistica, estetica. Collaboratore attivo di svariati quotidiani nazionali e riviste specializzate, ha ricevuto 40 lauree honoris causa ed è stato insignito di numerose onorificenze italiane e straniere, quale Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana. Alla sterminata produzione saggistica, Eco ha unito la produzione di 7 romanzi storici e narrativa per l’infanzia. Muore a Milano il 19 febbraio 2016

Tutti i romanzi di Umberto Eco sono stati pubblicati da Bompiani:

Il nome della rosa, 1980

Il pendolo di Foucault, 1988

L'isola del giorno prima, 1994

Baudolino, 2000

La misteriosa fiamma della regina Loana. Romanzo illustrato, 2004

Il cimitero di Praga, 2010

Numero zero, 2015

© 2005 - 2017 Jourdelo.it - Rivista storico culturale di 8cento
Registrazione Tribunale di Bologna n. 7549 del 13/05/2005 - Direttore Resp. Gabriella Lupi