Login

Iscriviti a Jourdeló

Contributo della settimana

Era mio padre

Dilettevole istoria di Giuseppe Rossini, detto Vivazza, e di suo figlio Gioachino

Quando Giuseppe Rossini, ormai anziano, ammirava commosso i grandi trionfi di suo figlio Gioachino, non poteva certo non ripensare ai tanti sacrifici che avevano consentito a quel suo unico, amatissimo figliolo, di divenire il musicista più noto ed apprezzato della sua epoca. Giuseppe, conosciuto da tutti come Vivazza per la sua esuberanza ed espansività, era nato a Lugo nel 1764 e di mestiere faceva il trombettista, come suo padre Gioacchino Sante. Assunto nella sua città come Trombetta Comunale, l’equivalente più o meno di un banditore comunale, si era quindi trasferito a Ferrara, per suonare il corno da caccia nella banda del locale presidio militare.
Segue...

Ultimo numero cartaceo

Maggio 2018 (Numero 28)

Segue... Caricature de Rossini par Gill, 1864 (Bibliothèque du Conservatoire royal de Bruxelles)

Libri

Berta Isla

Berta Isla

Javier Marías

"Abbiamo tante pretese: pretendiamo di conoscere a fondo la gente, soprattutto quella che si assopisce e respira sul cuscino accanto al nostro …

Mostre

Gaugain e gli Impressionisti

Gaugain e gli Impressionisti

Palazzo Zabarella - Padova

Dal 29 settembre 2018 al 27 gennaio 2019

Teatro

Stagione Opera e Danza - Teatro Comunale

Stagione Opera e Danza - Teatro Comunale

Bologna

Dal 19 gennaio 2018 al 13 ottobre 2018

Mostre

Creti, Canova, Hayez. La nascita del gusto moderno tra '700 e '800 nelle Collezioni Comunali d'Arte

Creti, Canova, Hayez. La nascita del gusto moderno tra '700 e '800 nelle Collezioni Comunali d'Arte

Collezioni Comunali d’Arte, Palazzo d’Accursio - Bologna

Dal 17 marzo 2018 al 7 ottobre 2018

Mostre

Courbet e la natura

Courbet e la natura

Palazzo dei Diamanti - Ferrara

Dal 22 settembre 2018 al 6 gennaio 2019
© 2005 - 2018 Jourdelo.it - Rivista storico culturale di 8cento
Registrazione Tribunale di Bologna n. 7549 del 13/05/2005 - Direttore Resp. Gabriella Lupi